Mandato alle coniunità educanti 2018/2019

Mandato alle coniunità educanti 2018/2019

Sacerdote: Si presentino coloro che sono stati scelti per compiere il servizio educativo per i ragazzi, gli adolescenti e i giovani che sono chiamati a formare insieme le comunità educatoni, in uno spirito di comunione e di adesione al Vangelo.

Dal Messaggio per la festa di apertura degli oratori 2018 dell’Arcivescovo Mario Delpini.
Nessuno può attraversare il deserto da solo, ma coloro che hanno stretto un patto di amicizia possono affrontare ogni sfida. Insieme! Siano benedette tutte le persone, preti, diaconi, consacrati e consacrate, educatori e animatori, volontari e collaboratori che accompagnano i ragazzi e le attività dell’oratorio. Fare il bene fa bene anche a chi lo compie. Cosi si cresce: insieme! Via cosi!

Sacerdote: Carissimi. siamo qui per darvi mandato e inviarvi in mezzo ai più piccoli, accompagnandoli nel cammino della loro crescita e maturazione nella fede, come educatori di questa comunità. Vi chiediamo ora di corrispondere al desiderio di Dio nostro Padre che vuole che i suoi figli siano felici e raggiungano la conoscenza della verità, nel nome di Gesù, nostro Signore. Volete confermare la vostra appartenenza al popolo di Dio, accogliendo nuovamente gli impegni del vostro Battesimo e la vostra adesione alla fede come discepoli del Signore Cesù?

Educatori: Sì, Io vogliamo!

Volete continuare a camminare nella vita quotidiana, tenendo fisso lo sguardo su Gesù, pregando e meditando la sua Parola, per imparare da Lui ad educare secondo il suo Vangelo?

Educatori: Sì, lo vogliamo!

Volete raccogliere la sfida dell’educazione alla fede e sentirne la responsabilità, cosi da affiancarvi con rispetto, costanza, dedizione alla vita dei ragazzi che vi vengono affidati e farvi autentici compagni di viaggio?

Educatori: Sì, lo vogliamo!

Volete trasmettere ai più piccoli il comandamento dell’amore, con l’entusiasmo di chi si mette in cammino, accettando la missione di colorare la vita con la pace, la generosità e il perdono che ci vengono dal Signore?

Educatori: Sì, lo vogliamo!

Volete donare voi stessi nel compito che vi viene dato e non tirarvi indietro mai nell’indicare ai più giovani la meta della santità?

Educatori: Sì, con la grazia di Dio, Io vogliamo!

Sacerdote: Dio nostro Padre, benedici questi tuoi figli che sono stati chiamati dalla Chiesa al servizio educativo nella comunione fraterna, guarda e sostieni il loro impegno perché, amandosi gli uni gli altri, manifestino il tuo amore infinito ai più piccoli. Educa il loro cuore, accompagna le loro azioni, guida la loro capacità di discernimento perché cresca nel cammino il loro vigore e trovino sempre il coraggio di andare dietro al Signore Gesù, che vive e regna nei secoli dei secoli.

Tutti: Ti benedico Padre, Signore del cielo e della terra, per averci donato Gesù tuo Figlio e per averlo messo in cammino verso di noi.
Aiutami a camminare incontro ai ragazzi per diventare un compagno affidabile del loro viaggio.
Ti benedico Signore Gesù, Figlio e Fratello, Uomo che cammina, per avermi chiamato e coinvolto nell’avventura dei Vimgelo.
Tu che hai irrigato questo mondo assetato con i passi della speranza e della gioia, insegnami l’arte dell’incontro e dell’ascolto.
Sciogli i miei passi dal peso di false sicurezze. Libera il mio cuore dalla paura dei fastidi. Incoraggiami nelle possibili cadute.
Vieni Spirito Santo! Grande animatore dei cuori. Insegnami a colorare la mia vita con la Parola di Gesù. Mandami ad illuminare le notti dei cuori con l’olio della speranza. Consola con la tua luce le ferite del cuore. Donami l’entusiasmo di chi conosce la direzione, perché io dica VIA COSÌ nel santo pellegrinaggio della Chiesa. Amen!

Attachment

Rispondi

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: